Pagine

venerdì 12 novembre 2010

Vecchi sassolini

Mi tolgo un vecchio sassolino dalla scarpa.
Leggendo qua e là nella rete incappo nella famigerata Legge 40 del 2004, quell'obbrobrio sulla fecondazione assistita che la Corte Costituzionale sta facendo a pezzi un po' alla volta. In quella legge si parla di 'fecondazione eterologa' che sebbene non definita dalla stessa legge si desume si tratti della fecondazione con il ricorso a seme non appartenente al proprio partner, ovviamente unito in sacro vincolo di matrimonio! La legge vieta questo tipo di fecondazione, non sia mai che il tradimento si insinui in maniera subdola tra le serene mura della famiglia italiana!
Ora! Si da il caso che tra noi biologi il termine eterologo si riferisca a qualcosa che riguarda specie diverse e che solo per blanda analogia assume il significato che la legge ha utilizzato. Siccome la fecondazione tra specie diverse non può avvenire, salvo i rari casi di ibridazione, e l'argomento della fecondazione è argomento eminentemente di biologia mi sono sempre chiesto: si tratterà dell'ennesimo stupro della lingua o di un butto di autocritica da parte di chi ha scritto la legge?
Nel secondo caso apprezziamo lo sforzo di chi vuole evitare ad altri il proprio dramma!

3 commenti:

  1. Io direi la prima opzione, i neuroni di quella gente lì hanno ben poche sinapsi...

    RispondiElimina
  2. Alessandro ammetterai che anche l'ipotesi che appartengano ad uno strano incrocio di specie diverse non è da sottovalutare!

    RispondiElimina
  3. ...del resto che tra di noi ci siano specie diverse dagli Homo sapiens è un sospetto che ho sempre avuto...secondo me il concetto di specie andrebbe rivisto.

    RispondiElimina

Adoro lo scambio di opinioni e i commenti mi fanno molto piacere ma se stai scrivendo qualcosa che riterrò offensivo o di cattivo gusto allora il commento non avrà risposta e sarà cancellato.
Per evitare spam la moderazione è attiva solo per post di più di 30 giorni.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...