Pagine

mercoledì 16 novembre 2011

Du is megl' che uan?

Lapidario.
Al ministero dei Beni culturali, accorpato con il ministero dell'Ambiente, avrei preferito Salvatore Settis.
Ci sarebbe stato un ministero di meno e sicuramente sarebbe stato  rovesciato il noto slogan di una pubblicità di qualche tempo fa!

5 commenti:

  1. Cara Marina, è stupefacente che in un paese la cui Costituzione all'art. 9 recita: "La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica.
    Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione"
    , si pensi sempre di associare le politiche ambientali ed energetiche e non venga mai in mente di far comunicare beni culturali e ambiente. L'associazione che si fa è correttissima, quello che mi secca un po', anzi parecchio, è che all'orizzonte vedo pochissimi "tecnici" con un panorama culturale in cui figuri anche la seconda associazione!

    RispondiElimina
  2. D'accordo con i tuoi commenti, tuttavia, triste dirlo, dopo un quasi ventennio (che ricorda qualcosa) e ben consapevoli che non é finita, siamo costretti ad accontentarci ed esserene pure felici

    RispondiElimina

Adoro lo scambio di opinioni e i commenti mi fanno molto piacere ma se stai scrivendo qualcosa che riterrò offensivo o di cattivo gusto allora il commento non avrà risposta e sarà cancellato.
Per evitare spam la moderazione è attiva solo per post di più di 30 giorni.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...