Pagine

lunedì 14 novembre 2011

Generoso Burlesque

In questi giorni mi torna in mente una barzelletta che raccontava Moni Ovadia nel suo spettacolo Oylem Goylem (Il mondo è scemo in yiddish), cito a memoria quindi perdonerete le imprecisioni.

Un monaco cristiano si trova nel mezzo di una tormenta nel deserto, preso dalla disperazione invoca Dio: "Signore se in tutto il deserto è tempesta fa che intorno a me torni il sereno." Il Signore risponde e la tormenta svanisce.
Un ulema musulmano si trova nel mezzo di una bufera nel mare, preso dallo sconforto e dalla paura invoca Allah: "Allah se tutto il mare è in tempesta fa che intorno a me torni la calma." Allah risponde e il mare si quieta.
Un rabbino ebreo si trova davanti ad una valigia piena di gioielli in una strada deserta ma è sabato, preso da profondo avvilimento invoca Yahveh: "Yahveh se in tutto il mondo è sabato fa che intorno a me sia venerdì."

Ecco, in Italia in questi giorni abbiamo un tipo che invocando l'intervento divino avrebbe potuto benissimo dire: "se in tutto il mondo sono in minoranza fa che intorno a me io abbia la maggioranza." In effetti è quello che ha fatto finché ha potuto, poveretto, sfiduciato dal pianeta, dal continente, dal suo paese, sfiduciato ovunque, anche sotto casa della mamma ma con una maggioranza in parlamento tenuta con le unghie e i contanti.
L'ultima mossa, in perfetto stile burlesque, sono le dichiarazioni dei suoi collaboratori che ripetono la cantilena che il loro leader si sarebbe dimesso per generosità, cosa ribadita dallo stesso leader nel solito videomessaggio della domenica.
Ora mi piacerebbe dedicare ai protagonisti di quest'ultimo can-can una romanza e un invito, con lo stile che caratterizza questo blog, sobrio, quasi mai sopra le righe.
La romanza è celeberrima, la riconoscerete senza dubbio, l'invito, sebbene non originalissimo, non è privo di una certa forza evocativa e direi anche liberatoria!

La romanza:



L'invito:

5 commenti:

  1. Grandeeeeee!!!.....bel post!!!!Ciao:))

    RispondiElimina
  2. Più che burlesque, anche l'ultima mossa mi é sembrata roba da avanspettacolo di infima qualità.

    RispondiElimina
  3. In coda al post vi propongo la lettura di questo articolo di Angelo d'Orsi.

    RispondiElimina
  4. Sia la romanza dal "Rigoletto" di Verdi, sia L'invito ad andarsene sono adattissime a tutto quello che sta accadendo in questi giorni nel nostro Paese.
    I lecchini del berlufolle sono effettivamente una vile razza dannata ma anche lui non è da meno.

    RispondiElimina
  5. cortigiani vil razza dannata
    andate affanculo
    e tornatevene nelle fogne

    RispondiElimina

Adoro lo scambio di opinioni e i commenti mi fanno molto piacere ma se stai scrivendo qualcosa che riterrò offensivo o di cattivo gusto allora il commento non avrà risposta e sarà cancellato.
Per evitare spam la moderazione è attiva solo per post di più di 30 giorni.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...