Pagine

sabato 2 aprile 2011

Diario di una massaia di campagna

Ho trovato dei fogli manoscritti custoditi in una cassapanca in soffitta, sul primo foglio c'era il titolo: Diario di una massaia di campagna. Riporto solo le prime pagine che i miei trentanove lettori potrebbero trovare interessanti.

Ofelia è pazza d'amore per Mercuzio e Dulcinea è divorata dalla gelosia, eppure erano amiche intime quelle due, è bastato un bel giovane aitante veloce di spada per metterle l'una contro l'altra. Non riesco proprio a farle parlare. Ho scritto a Desdemona della faccenda, ancora non mi ha risposto, mi preoccupa quella ragazza, da quando si è messa con Otello non è più la stessa.
La mia migliore amica Laura ha aperto un emporio di acque minerali, mi sembra una bella idea, ho qualche dubbio sul nome: "Chiare fresche dolci acque", secondo me è troppo lungo, non farà strada con quel nome.
Invece ho saputo da Beatrice che il suo agriturismo "La Selva oscura" va alla grande, sono davvero contenta. Piuttosto mi preoccupa la sua vita sentimentale. Da quando Dante l'ha lasciata per una ballerina del Moulin Rouge s'è messa con quel Giovanni Tenorio, quel tipo non mi piace affatto e Beatrice non è più spensierata come quando stava con Dante.
Stamattina ascoltavo la radio, un tale John Seby Bach ha vinto l'ultimo festival di Castrocaro, il ragazzo sembra una promessa della musica contemporanea ma io non riesco proprio a capire questa nuova musica, troppa batteria, troppo rumore, non ci sono più le melodie di una volta. Per fortuna al secondo posto si sono piazzati gli Iron Maiden. Dopo il festival ho ascoltato il notiziario, i ragazzi dello zoo di Berlino hanno innalzato un muro per dividere i fenicotteri dalle folaghe, ultimamente non facevano che litigare. E' dovuto intervenire il giudice Salomon per dividere le bestie ormai fuori controllo. Povero giudice, quel processo di affidamento che tenne tempo fa l'ha fatto diventare matto. La storia delle due donne che si contendevano il bambino, con un vero stratagemma riuscì ad affidare il bambino alla vera madre e adesso salta fuori che quel bambino si è suicidato perché la madre era troppo possessiva. La notizia ha fatto il giro del mondo e il giudice è distrutto, ne ha fatto una faccenda personale. Ha ripreso a parlare con gli animali e forse per questa sua mania è la persona giusta per risolvere quel guazzabuglio allo zoo.
Questo pomeriggio ho ripensato alla lettera che ho scritto all'araba fenice perché ci metta una buona parola prima della prossima fine del mondo, l'ho spedita che era Natale e ancora non mi ha risposto. Forse non si arrischia più ad uscire di casa, l'ultima volta che ci siamo viste mi ha detto che i cacciatori dalle sue parti sono diventati particolarmente agguerriti e non si fanno certo scrupoli a spararle addosso se la dovessero vedere, povera fenice, chissà se si farà più sentire.
Oggi è stata una giornata tranquilla, lo zio Ezechiele non ha avuto visioni e il meteo dice che domani farà bel tempo.
Cosa si può chiedere di più dalla vita?

***

Se credete che questo sia il frutto di una mente malata, che sia privo di fondamento e logica, allora come si classificano le minchiate che si ascoltano di tanto in tanto? Se non è convincente il diario della massaia perché per alcuni diventa convincente la storia di un vecchio bavoso che per scoparsi una minorenne dice che si tratta della nipote di un (ex) dittatore e si inventa la storia dell'incidente diplomatico?
Se non siete convinti dell'autenticità del diario della massaia e trovate convincenti le dichiarazioni di un pataccaro qualsiasi purché sorridente e ben vestito allora vi dedico questa graziosa canzoncina che ricorre in molte pagine del manoscritto, pagine che non ho riportato, per brevità.


Foto rinvenuta tra le pagine del manoscritto. Ho qualche ragione di credere che si tratti della massaia o di persona che le è particolarmente cara.

9 commenti:

  1. Troppe massaie, pensionate e non, sono ancora irretite da quel vecchio bavoso.

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordo con Adriano.
    Felice domenica, Antonio.

    RispondiElimina
  3. La massaia è molto simpatica e scrive pure bene, è il massaio di Arcore invece che è poco simpatico e le sue conserve di frutta "bunga bunga" non convincono più nessuno, tanto è vero che ha licenziato parecchio personale femminile, di cui adesso si occupano i servizi sociali e la giustizia.
    Ciao, buona domenica.

    RispondiElimina
  4. sono la trentaduesima lettrice e ho trovato le prime pagine del diario molto interessanti.
    Mi sono inceppata sull'idea di un Dio debole e la riflessione di Bonhoeffer, in riferimento al precedente "casi umani". Prima o poi stilerò qualche parola a riguardo. La mia idea di Dio è molto personale e credo abbia molto a che fare con il Tempo e "gli abitatori del tempo" che oggi ho acquistato e che sicuramente mi metterà in sintonia con la formulazione scritta dei miei sentimenti a riguardo. Questo piccolo progetto mi entusiasma, spero di riuscire a scriverne. Buona notte :)

    RispondiElimina
  5. Carissimi, è vero, sono troppe le massaie irretite da un pataccaro e molte portano una tonaca lunga! Garbo, dovessi arrivare a conoscere la massaia che ha vergato quelle pagine riferirò del tuo apprezzamento. Nou, non so quale sia l'accezione di Tempo nella quale inscrivi la tua idea di Dio ma sono sicuro che il pensiero di Severino non mancherà di stupirti, dopo averlo letto l'Ananke potrebbe prendere lo spazio sia di Dio che del Tempo. Buona lettura e auguri per il tuo "piccolo progetto" ;-)

    RispondiElimina
  6. E pensare che quando io ascoltavo quella canzone quando non era ancora conosciuta, passavo per sovversivo... come si suol dire, "il tempo è galantuomo" :)

    Giancarlo

    RispondiElimina
  7. Giancarlo, sovversivi per fuck you!!! Come cambiano i tempi, adesso si è di nuovo sovversivi se si canta l'Internazionale, per i meno cosmopoliti c'è Bandiera rossa e per gli amanti della storia c'è Bella ciao! ;-)

    RispondiElimina
  8. Io continuo a preferire "I will survive" e non se ne parla più ;)

    RispondiElimina
  9. Beh, così giochi sporco, con I will survive non c'è gara! :))

    RispondiElimina

Adoro lo scambio di opinioni e i commenti mi fanno molto piacere ma se stai scrivendo qualcosa che riterrò offensivo o di cattivo gusto allora il commento non avrà risposta e sarà cancellato.
Per evitare spam la moderazione è attiva solo per post di più di 30 giorni.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...