Pagine

mercoledì 13 giugno 2012

Esodati...

...quando i numeri non si discutono!


...Le 77 giornate di Sodoma, Fahrenheit 152, Mattatoio n. 2, Diciott'anni dopo, Il giro del mondo in 46 giorni, Tre anni e mezzo di solitudine...

6 commenti:

  1. Un abbraccio da un'esodata postale...

    RispondiElimina
  2. mica tutte le ciambelle vengono col buco

    RispondiElimina
  3. Ha pianto per farci capire che anche noi avevamo bisogno di fazzoletti per asciugarci le lacrime!!...solo che ora i fazzoletti dovremmo usarli per esodarla!!!:)

    RispondiElimina
  4. Questa , a Vauro è venuta bene.

    RispondiElimina
  5. Intheraimbow, la storia delle lacrime della Fornero, che molti hanno ridicolizzato, era per me un motivo di considerazione perché rilevavo in quella situazione un portato emotivo di carattere morale. In qualche misura, Barbara Spinelli espresse quello che intendo dire in questo articolo. Tuttavia devo anche confessare, col senno di poi, che più volte mi ha sfiorato l'idea che quell'episodio non avesse carattere emotivo-morale bensì sentimentale-ormonale, non è la stessa cosa!

    Soffio, è vero che non tutte le ciambelle vengono con il buco ma quando cominciano a venire fuori solo buchi io qualche domanda sulla bravura di chi impasta acqua e farina me la porrei!

    Farfallalegger@, grazie dell'abbraccio, cosa posso dirti? Speriamo che tu ci sia almeno nell'ultima conta, che peraltro conferma la prima conta benché ignorata dal ministro.

    Sandra M., io sono di parte perché adoro Vauro, ma devi ammettere che le vignette che gli vengono bene sono tantissime.

    RispondiElimina
  6. Se non e' cinismo quello della Fornero, occorre cambiare vocabolario!

    RispondiElimina

Adoro lo scambio di opinioni e i commenti mi fanno molto piacere ma se stai scrivendo qualcosa che riterrò offensivo o di cattivo gusto allora il commento non avrà risposta e sarà cancellato.
Per evitare spam la moderazione è attiva solo per post di più di 30 giorni.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...