Pagine

lunedì 2 novembre 2009

Il lungo riposo


Il silenzio avvolge i muri,
edere abbracciano archi austeri.
L'aria rarefatta di fiamme e fiori
si fende al grido di un bambino
richiamato da un tacito sguardo.
Qui il tempo trova riposo
e si ferma anche per noi vivi
che giriamo per stradine strette
affiancati da cipressi e visi.
Voci mute chiedono ascolto
di storie nascoste
tra le pieghe del tempo.
L'aria umida entra nelle ossa
e cancella le boriose movenze
dei nostri corpi prepotenti;
la luce querula di una cappella
è un sudario di quiete.
Una donna più in là
avvolge di colori profumati
ricordi svaniti,
rubati dalla morte,
sovrana di questo regno
senza sudditi
e senza rivoluzioni.

Nessun commento:

Posta un commento

Adoro lo scambio di opinioni e i commenti mi fanno molto piacere ma se stai scrivendo qualcosa che riterrò offensivo o di cattivo gusto allora il commento non avrà risposta e sarà cancellato.
Per evitare spam la moderazione è attiva solo per post di più di 30 giorni.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...