Pagine

venerdì 14 giugno 2013

Evoluzione

Ieri
avevo paura di versi ignoti nelle notti
temevo predatori e temporali
tremavo vicino a un fuoco stento.

Oggi
le mie orecchie sono assuefatte a ogni rumore
non ci sono predatori e prevedo la rotta delle nuvole
controllo la temperatura con un telecomando.

Ieri avevo paura,
oggi ignoro la mia paura.

10 commenti:

  1. Sei diventato libero allora?

    RispondiElimina
  2. Ignorare la paura non è averla vinta. Tutt'altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antifrasi, è un'antifrasi cara Cri.

      Elimina
  3. "Una volta che lo accetti, il lato oscuro è con te per sempre"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In prima battuta ho pensato a Giuseppe Berto ma anche George Lucas ha il suo posto nella letteratura ;-)

      Elimina
    2. Starwars...ovvero guerre stellari!!...quelle che ormai siamo abituati a vivere quotidianamente!...ciaoooooo

      Elimina
  4. dai commenti mi pare che ognuno pensa per se.
    Ma i versi mi pare che vogliano dire tutti
    siamo tutti così
    io sono così
    o almeno mi hanno ridotto così.
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesco, non ho altro da aggiungere al tuo commento.

      Elimina
  5. Perdita di consapevolezza... Consapevole di perdere...

    RispondiElimina

Adoro lo scambio di opinioni e i commenti mi fanno molto piacere ma se stai scrivendo qualcosa che riterrò offensivo o di cattivo gusto allora il commento non avrà risposta e sarà cancellato.
Per evitare spam la moderazione è attiva solo per post di più di 30 giorni.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...