Pagine

domenica 10 aprile 2016

Delle trivelle e altro

Il 16 aprile prossimo ci saranno due eventi da ricordare.

Direttamente Onlus organizza una vendita di libri usati presso gli amici della Giufà Libreria Caffè per sostenere le attività della scuola di Nairobi. L’appuntamento è dalle 10.30 alle 17.00 circa, Via degli Aurunci, 38, 00185 Roma (zona San Lorenzo). Se vivete a Roma o siete di passaggio vi aspettiamo numerosi e vi chiediamo naturalmente di fare passa parola.

L'altro evento ha sicuramente maggiore risonanza ed è il referendum del 17 aprile per proporre l'abrogazione della norma che concede di protrarre le concessioni per estrarre idrocarburi entro 12 miglia nautiche dalla costa italiana sino a esaurimento della vita utile dei rispettivi giacimenti. Se il referendum approverà l'abrogazione, le concessioni giungeranno alla scadenza prevista senza poter essere rinnovate ulteriormente. Io andrò a votare e voterò SI' perché ritengo necessario stabilire un limite, sia pure convenzionale, alle attività economiche. Alcuni osservatori fanno notare che in caso di vittoria dei sì le trivelle potrebbero spostarsi poco oltre le 12 miglia. A questa osservazione è facile replicare che con la vittoria del no o con il fallimento del referendum le trivelle potrebbero spostarsi in futuro ben prima delle 12 miglia. Ad ogni modo il messaggio da dare in maniera stentorea è che non tutto è possibile.

Per una informazione dettagliata sulle ragioni del sì leggete questo sito.

***

Da ACT 

Una grande onda, come quella di Hokusai, ma nera, e sullo sfondo una trivella. Questa è l'opera di Shepad Fairey alla Galo Art Gallery, nome d’arte Obey the Giant, ossia uno dei più grandi street artist al mondo e colui ha dipinto il volto di Obama per il famosissimo manifesto Hope.


Marco Grimaldi, consigliere regionale in Piemonte ha scritto una lettera a Obey chiedendo di utilizzare quest'opera per la campagna sul referendum del 17 aprile.

Ha detto sì, come noi diremo sì al blocco delle concessioni per estrarre gas e petrolio entro 12 miglia dalla costa italiana, per difendere il Mediterraneo e il suo ecosistema.

8 commenti:

  1. SI' perché ritengo necessario stabilire un limite, sia pure convenzionale, alle attività economiche
    Anche il tuo lavoro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se formuli in maniera più chiara la domanda ti rispondo.

      Elimina
    2. Quel "il" doveva essere un "al": anche al tuo lavoro?

      Elimina
    3. Non che così la tua domanda si arricchisca di dettagli per capire di cosa parli ma visto che sei parco di parole ti rispondo. Sì, anche al mio lavoro.

      Elimina
  2. Un amico mi fa notare che il tuo commento potrebbe riferirsi alla panzana che gira in questi giorni sulla perdita di lavoro delle persone che lavorano sulle piattaforme interessate dal referendum, panzana fatta circolare ad arte dal governo. Poiché si tratta appunto di una panzana senza fondamento non ritengo di dover rispondere alla tua domanda. Qui serve solo dire che il quesito referendario riguarda la concessione illimitata dello sfruttamento dei giacimenti entro le 12 miglia dalla costa e la vittoria del sì riporterebbe la situazione a prima dello sblocca Italia per quelle piattaforme, ovvero alla scadenza della concessione questa viene ribandita. Detto questo non c'è alcun rischio concreto di perdita del posto di lavoro associato all'esito referendario, salvo dimostrazione del contrario ma dimostrazione significa smetterla di parlare per tweet e azionare il cervello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho bisogno che mi spieghi quello che penso, il mio commento non si riferisce a niente che non sia la tua affermazione. Chiedevo solo se tra le attività economiche a termine ci deve essere anche il tuo lavoro. Lo chiedo, perché capita di leggere affermazioni di "principio" senza che io, che ho il cervello spento e parlo per tweet, riesca a capire qual è (il principio). Mi capita, così, di scambiare dei concetti articolati e ben esposti per banali slogan.
      Poi permettimi: questa storia di invitare gli altri a azionare il cervello sa tanto di SVEGLIA!!!1!!

      Elimina
    2. La mia affermazione invece voleva ribadire che il collegamento tra il referendum e il lavoro a termine è un collegamento a cazzo di cane! Sono stato più chiaro?

      Elimina

Adoro lo scambio di opinioni e i commenti mi fanno molto piacere ma se stai scrivendo qualcosa che riterrò offensivo o di cattivo gusto allora il commento non avrà risposta e sarà cancellato.
Per evitare spam la moderazione è attiva solo per post di più di 30 giorni.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...