Pagine

sabato 18 luglio 2015

Il bipolarismo di Tim e Pif

Nel primo video la TIM, testimonial Pif, invita a riciclare gli oggetti. La campagna pubblicitaria andava nel periodo natalizio 2014 e a Natale, si sa, tutti sono più buoni!

Nel secondo video la TIM, testimonial Pif, invita a buttare via, proprio buttare via, il vecchio cellulare. La campagna pubblicitaria va nell'estate 2015 e con il caldo, si sa, tutti sono più coglioni!





***

Nasci, consuma, muori. Questa è, in estrema sintesi, la "filosofia" del mercato. Va bene tutto e il contrario di tutto, purché si venda.

5 commenti:

  1. Non proprio tutti, dai! ^.^
    Ciao Antonio. Buona domenica.
    (Fa un caldo bestiale pure li da te? Qui nella campagna padovana non se ne può davvero più.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nair, io sono nato sotto il sole del Salento. Fa caldo, non posso negarlo ma ci sono altre temperature nei miei geni contadini. Buona domenica a te.

      Elimina
  2. Quando non potremo più consumare, ci lasceranno morire come topi pestilenti.
    Mi piacerebbe avere più conoscenza e coscienza di una controtendenza, ma fatti e notizie sono così sporadici. ..

    RispondiElimina
  3. Il riciclaggio è il senso di colpa del consumismo, come il reinvestimento dei capitali mafiosi è l'anima nera del malaffare, il tentativo di dare veste candida di colomba alla ferocia dello sfruttamento dell'uomo sull'uomo e del dare nessun valore alla vita e alla dignità propria e altrui.
    Spiace che Pif, e molti come lui, non abbia alcuna consapevolezza di questo, spiace anche che molti di noi abbiano nessuna o pochissima consapevolezza che stiamo veleggiando verso il nulla.
    Ciao

    RispondiElimina
  4. Carissimi Nou e Garbo, la "cultura" in cui siamo immersi, quella mainstream come si dice, è quella mercatista in cui tutto è merce. E' una ideologia che si fa passare per non ideologica e che contiene tutto e il suo contrario, non so se per dialettica interna (avendo eliminato quella esterna) oppure per senso di colpa, come dice Garbo, o schizofrenia. Ipotesi che si compendiano. Cara Nou una controtendenza c'è, è quella della vita quotidiana, dei piccoli centri, delle periferie, delle iniziative di solidarietà diffusa, dell'economia di scambio, tutta roba di cui non avrai notizie se non le cerchi ma è tutta roba che ci circonda se solo ci fermiamo per un po' ad ascoltare. Caro Garbo, su molte persone c'è attaccato il tagliandino del prezzo, è triste ma è così. In calce su quel tagliandino ci sono scritte note come questa o questa ma sono scritte in caratteri piccoli! Un saluto a entrambi e buone vacanze.

    RispondiElimina

Adoro lo scambio di opinioni e i commenti mi fanno molto piacere ma se stai scrivendo qualcosa che riterrò offensivo o di cattivo gusto allora il commento non avrà risposta e sarà cancellato.
Per evitare spam la moderazione è attiva solo per post di più di 30 giorni.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...