Pagine

lunedì 6 febbraio 2012

Neve bianca e Cigno nero

«Se qualcosa può andar male, lo farà.» Legge di Murphy (o dell'avvento del Cigno nero).

Come osa la neve cadere in inverno? Indifferente ai ritmi della produzione industriale e ignara dei nostri consumi. Si ferma lo shopping, i trasporti si arrestano. Inconcepibile! In questi tempi di crisi poi, che abbiamo così tanto bisogno che l'economia corra.


Cosa resterà di questa nevicata eccezionale? Non gli infantili scaricabarile di un sindaco incapace di assumersi le proprie responsabilità e neanche il risicato vocabolario dei giornalisti, avrò sentito "l'Italia nella morsa del gelo" un milione di volte!
A me resterà nella memoria questo articolo di Franco Arminio, pubblicato su il Manifesto di ieri, come resterà un altro articolo che Giorgio Bocca scrisse qualche anno fa, in occasione di un'altra nevicata.
Ecco cosa mi rimarrà, la neve che ricorda ad una società assuefatta alle proprie abitudini che in inverno, a volte, può nevicare molto. Persino a Roma.
Rimarrà la lezione che più importante di ciò che non accade da decenni è ciò che può accadere in un solo giorno.

4 commenti:

  1. siamo un paese in continua emergenza...

    RispondiElimina
  2. Come diceva Joyce la neve purificatrice cade sui morti che vivono nel nostro ricordo e sui vivi che sono morti dentro!!!
    Speriamo che allo sciogliersi del manto bianco le coscienze escano dalla paralisi, si sveglino una volta per sempre e comincino a vivere!!!!!:))

    RispondiElimina
  3. L'impreparazione diffusa ad ogni livello istituzionale regna, purtroppo, sovrana in Italia!

    RispondiElimina
  4. Ernest e Adriano voi sottolineate l'impreparazione istituzionale e avete anche ragione a farlo ma quello che io intendo sottolineare è più vicino allo spirito che solleva intherainbow. Tutti abbiamo da imparare da questi eventi straordinari, come individui e come società. Leggete gli articoli che ho linkato e vedrete che la critica è più ampia di quella che può essere rivolta a questo o a quel amministratore.
    Sicuramente le istituzioni devono essere all'altezza dei compiti che si danno ma cosa volete che si dica ad alcuni soggetti? Povere bestie, non hanno neanche gli strumenti per capire quello che diremmo. Il minimo che si deve fare è non votarli e, quando capita l'occasione, ricordargli a viso aperto che si tratta di incompetenti che dovrebbero fare altri mestieri.

    RispondiElimina

Adoro lo scambio di opinioni e i commenti mi fanno molto piacere ma se stai scrivendo qualcosa che riterrò offensivo o di cattivo gusto allora il commento non avrà risposta e sarà cancellato.
Per evitare spam la moderazione è attiva solo per post di più di 30 giorni.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...